Profumo dei fiori contro lo stress

Lavanda

Lavanda

In Giappone è stato presentato uno studio in base al quale risulta che il profumo dei fiori può aiutare a combattere lo stress. I risultati della ricerca, condotta per ora soltanto su cavie da laboratorio, dimostrano che il profumo dei fiori riesce ad avere un effetto rilassante e benefico sull’organismo. La ricerca è stata pubblicata sul Journal of argicoltural and food chemisty. L’inalazione di alcune fragranze può infatti incidere sull’attività dei geni e sulle cellule del sangue e ridurre i livelli di stress. Così viene introdotta la ricerca: “È’ empiricamente noto fin dai tempi antichi che alcune fragranze hanno effetti psico-fisiologici sedativi, stimolanti, calmanti, antinfiammatori anti-convulsivi; l’odore del limone, per esempio, ha un effetto antidepressivo, mentre la valeriana induce il sonno”. Per questo Akio Nakamura, insieme al suo staff, ha sottoposto alcuni topi a degli esperimenti: le cavie sono state esposte a situazioni di stress, verificando cosa provocava in loro l’inalazione di linalool, un agente chimico che determina una fragranza presente in diversi fiori, come il the, l’arancio, l’uva, il mango, il limone o la lavanda. La sostanza ha ridotto  determinate mutazioni in 109 geni delle cavie. Dal momento che l’effetto della fragranza si può misurare attraverso l’analisi del sangue, i ricercatori ritengono che in futuro potranno essere effettuati test anche sugli uomini.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: