Giapponesi a La Spezia per studiare il porto

Una delegazione della Port & Harbours Association of Japan (Phaj) è stata ricevuta da Lorenzo Forcieri, capo dell’Authority e da Franco Pomo, segretario generale, per visitare il porto e il “La Spezia Container Terminal”. La delegazione era formata da Heizo Kitoh, Presidente PHAJ e Former Vice Minister per gli Affari tecnici, Ministro delle infrastrutture dei Trasporti e Turismo del Giappone; Kazuhiro Tamaki, Executive board di PHAJ; Takeshi Muraoaka, Direttore tecnico Ports & Harbours Bureau; e da Kazuya Narukawa, Ricercatore senior dell’Istituto per lo sviluppo delle aree marittime costiere. Durante l’incontro la delegazione ha potuto analizzare le caratteristiche e le attività del porto di La Spezia. In modo particolare i giapponesi erano interessati all’utilizzo delle varie modalità di trasporto sia ferroviario che autostradale. Nel “La Spezia Container Terminal” la delegazione ha incontrato i dirigenti Romanengo e Scotto, che hanno dato informazioni sul funzionamento e l’operatività del terminal del gruppo Contship in Italia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: