G8: aiuti dal Giappone per L’Aquila

In occasione del G8 a L’Aquila, il premier giapponese Taro Aso ha annunciato che il Giappone ha intenzione di stanziare 500.000 euro per aiutare la ricostruzione in Abruzzo dopo il terremoto. Inoltre dal Giappone arriverà una squadra di esperti in ricostruzione. In modo particolare, con i soldi stanziati dal governo giapponese, si vogliono costruire una palestra e una sala da musica. Il presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, dopo l’incontro con Taro Aso, ha dichiarato: “Mi ha sorpreso portandomi un plastico di una realizzazione che il suo paese intende fare all’Aquila. Si tratta di una palestra e di una sala concerto. Il Giappone ha anche generosamente offerto un sistema di luci save energy”. Aso ha sottolineato che la palestra si potrà anche usare “come rifugio temporaneo in caso di emergenza” e la sala da musica sarà costruita “con una carta speciale in grado di resistere negli anni”. Il progetto della sala da musica è stato realizzato dall’architetto Shigeru Ban, che in patria ha progettato diverse strutture in cartone a Kobe dopo il violento terremoto del 1995. Circa 400.000 euro dello stanziamento previsto dal Giappone provengono da donazioni di privati cittadini. Sottolineando la solidarietà verso gli abbruzzesi colpiti dal sisma, Aso ha dichiarato di sperare “che il legame profondo tra i nostri due paesi venga rafforzato ulteriormente”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: