Conti in rosso per la Nissan Motor

Nissan Motor, la terza casa automobilistica del Giappone, ha annunciato di aver raggiunto nell’anno 2008/2009 una perdita netta di 233,7 miliardi di yen, che corrispondono circa a 1,62 miliardi di euro. E’ la prima volta dal 1999 che la casa automobilistica chiude un anno fiscale in rosso. Secondo le stile la Nissan non tornerà in utile prima del 2011. C’è tuttavia da dire che la casa automobilistica pensava di chiudere ancora più in basso, arrivando a 265 miliardi di yen. Dal mese di aprile dello scorso anno a quello di marzo del 2009 il giro d’affari è diminuito del 22% a causa della crisi del mercato mondiale dell’auto e della rivalutazione dello yen. Nel 1999 la casa automobilistica aveva evitato il fallimento alleandosi con Renault che, attualmente, detiene il 44% delle azioni. Le vendite sono diminuite del 9,5%. Per questo anno la Nissan prevede una perdita operativa di 100 miliardi di yen ed una perdita netta di 170. Si dovranno attendere quindi 2 anni per riuscire a tornare in positivo. Per l’autunno del 2010 è prevista la produzione di vetture elettriche nell’impianto di Oppama, partendo da un assemblamento iniziale di 50.000 unità. Scopo di Nissan e Renault è quello di diventare leader mondiali nelle auto elettriche.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: