Nausicaa della Valle del vento di Miyazaki

Nausicaa

Nausicaa

Nausicaa, principessa della Valle Del Vento , vive in un piccolo regno che si trova ai confini del mare della putrefazione, una gigantesca giungla tossica che ricopre la maggior parte della terra. In questo mare della putrefazione gli uomini possono sopravvivere soltanto indossando maschere filtranti. Nausicaa è la figlia di re Jihl ed è amata e rispettata dal suo popolo. Oltre ad essere una principessa è una domatrice del vento ed un abilissimo pilota, capace di interpretare le correnti atmosferiche e di sfruttarle per i suoi bisogni. Nausicaa cerca in ogni modo di cercare di capire la natura del mare della putrefazione, riuscendo a comunicare con ogni essere vivente e a capirne i sentimenti. Le due potenze più grandi che governano questo mondo, il regno di Tolmeikia e l’impero di Dorok, decidono di affrontarsi in una guerra, che rischia di peggiorare ancora di più la situazione a causa della scoperta di una potentissima arma sopravvissuta all’olocausto, un Gigantesco Soldato Invincibile , in grado di scatenare una potenza devastante. La guerra travolge anche il regno della Valle del Vento, costringendo Nausicaa a combattere per salvare il suo mondo. Nausicaa combatte con tutte le sue forze, arrivando ad avere un ruolo decisivo nello scontro tra i due regni. Si impadronisce del gigantesco soldato invincibile e lo adotta, riuscendo ad aprire e svelare il mistero celato nel santuario di Shuwa, la capitale santa di Dorok.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: