Visita di Putin in Giappone

Lunedì 11 maggio il premier russo Vladimir Putin si recherà in Giappone per una visita riguardante i dossier energetici. Putin dovrà firmare un “accordo di cooperazione sul nucleare che offre a Mosca nuove possibilità, ma richiede l’apertura dei siti atomici al controllo internazionale”. Dalla fine della Seconda Guerra Mondiale il Giappone e la Russia non hanno mai raggiunto un accordo di pace, soprattutto per quanto riguarda la questione delle isole Curili, di cui comunque non si dovrebbe parlare durante la visita di Putin, perché è una questione di competenza del presidente russo, Dmitri Medvedev. Ma pare che il premier giapponese, Taro Aso, voglia sollevare la questione, per ricordare che il presidente Medvedev lo scorso 18 febbraio aveva promesso una via d’uscita. Insieme a Putin si recheranno in Giappone anche altre personalità importanti, come Alexei Miller, numero uno di Gazprom; Oleg Deripaska, patron di Russel; e Sergei Bogdanchikov, presidente di Rosneft. L’accordo che dovrà essere firmato prevede l’aumento delle forniture di uranio destinate al Giappone.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: