Ronde anti-turisti per proteggere le geishe

Geisha disegnata

Geisha disegnata

Le geishe giapponesi sono sempre di più infastidite dai turisti, tanto che le autorità di Kyoto hanno deciso di dar vita a vere e proprie ronde anti-turisti, che le proteggono. Il comune di Kyoto ha anche appeso cartelli per le vie della città, con la scritta: “Niente foto, rispettatele”. I residenti della zona si sono dichiarati favorevoli e pronti a scendere per le vie per difendere le proprie “Butterfly”. I turisti infatti sono sempre di più insistenti: vogliono fotografare le geishe o riprenderle con le telecamere, a tal punto da risultare spesso molto fastidiosi. Le Madame Butterfly tentano con difficoltà a sottrarsi dalla curiosità degli stranieri, che molto spesso arrivano a toccarle, afferrarle per le maniche dell’abito o addirittura per i capelli. Questo perché vogliono capire se l’acconciatura è vera oppure se le geishe indossano parrucche. Alcuni turisti arrivano anche a fare irruzione nei lussuosi ed esclusivi locali del quartiere di Gion per immortalare i banchetti, durante i quali importanti uomini d’affari e politici nipponici si concedono il piacere di essere serviti e riveriti dalle maestre dell’arte dell’intrattenimento e dalle loro allieve, le maiko. Il Comune di Kyoto sta cercando in vario modo di placare gli irruenti turisti, per salvaguardare le proprie geishe, che ormai sono “in via di estinzione”. Prima della II guerra mondiale c’erano più di 80.000 geishe, oggi sono circa 1.000, al massimo 2.000. I banchetti con le geishe possono arrivare a costare anche 400 euro all’ora e si paga anche il tempo che occorre alle geishe per andare e tornare, a piedi, dalla loro “casa madre” al ristorante. Per questo sono malvisti i turisti che intralciano il passaggio delle butterfly. I responsabili dell’Ufficio del Turismo locale provano in ogni modo che le geishe sono persone normali, che vivono la loro vita, e non fenomeni da baracconi mandati per le vie della città ad intrattenere i turisti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: