Accordo di free trade tra Giappone e Svizzera

Svizzera

Svizzera

Il Giappone e la Svizzera hanno siglato un accordo di free trade. L’asse Tokyo-Berna nasce appunto per combattere il pericolo di protezionismo. Secondo l’accordo di libero commercio il 99% dei prodotti dei due paesi non saranno più soggetti a tariffe di importazione nell’arco dei prossimi 10 anni. L’accordo è stato firmato dal ministro degli esteri giapponese, Hirofumi Nakasone, e dal vicepresidente delle federazione svizzera, Doris Leuthard.
Nel 2006 le esportazioni di prodotti svizzeri in Giappone hanno fatto raggiungere la somma di 6,38 miliardi di dollari, mentre le importazioni di prodotti giapponesi sono state pari a 2,4 miliardi. Un portavoce del ministero degli esteri del Giappone ha così spiegato l’importanza dell’accordo: “nell’attuale crisi economica e finanziaria, vi sono timori di una riemersione del protezionismo. Per questo entrambi i paesi hanno deciso di cooperare contro questo trend”.
Il Giappone ha già stipulato 11 accordi di questo tipo, la maggior parte dei quali sono con paesi asiatici.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: