Extension per le ciglia finte

Ciglia finte

Ciglia finte

In Giappone tra le giovani (e non) donne si sta diffondendo l’uso di extension per le ciglia finte.  Un modo per somigliare alle proprie eroine dei manga o per avere un look più accattivante. Non sono semplici ciglia finte che si mettono per una sera e poi si tolgono alla fine della serata. Sono vere e proprie extension, come quelle per i capelli, che vengono incollate una ad una alle ciglia naturali.
Per metterle servono almeno 45 minuti e costano da un minimo di 40 ad un massimo di 100 dollari. Le extension non sbavano, possono durare settimane e non si rovinano con la piscina.
Asuka Miyajima, di 24 anni, che usa extension da tempo, ha dichiarato: “Io lo faccio per divertimento. Gli occhi sembrano molto più grandi. L’effetto è lo stesso del mascara, ma dura due settimane, e non c’è neanche bisogno di truccarsi”.
Makiko Kurokawa, di 26 anni, lavora in un centro estetico di Tokyo ed esegue questo trattamento con una precisione maniacale:  copre le ciglia della parte bassa dell’occhio per proteggerle, applica del nastro dalle palpebre alle sopracciglia per far sporgere le ciglia naturali e poi le spazzola con un bastoncino di cotone. A questo punto con l’utilizzo di pinzette e colla, applica le extension. Piccoli fili lunghi tra i 10 e gli 11 mm.
Col phon si asciuga la colla e, tolto il nastro, il trattamento è terminato.
Kurokawa ha raccontato di essersi dovuta esercitare “su 50 modelli prima di poter lavorare su un cliente vero”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: