Il sole entra nelle scuole del Giappone

Sole

Sole

Il Ministero dell’Economia giapponese ritiene che per diminuire le emissioni inquinanti si dovrebbero installare apparati fotovoltaici nelle scuole giapponesi. Secondo i dati resi noti dal ministero, infatti, se l’80% delle 32.000 scuole pubbliche elementari e medie del Giappone installasse questi impianti, si arriverebbe a generare 510 GWh di energia, diminuendo di circa 230.000 tonnellate le emissioni annuali di gas serra.
Da questi dati è così nata l’idea di incentivare l’utilizzo dell’energia solare nelle scuole.
La decisione fa parte degli sforzi del governo nipponico di ridurre le emissioni di gas serra nell’atmosfera per rientrare nel Protocollo di Kyoto.
Così è stato chiesto al settore privato giapponese di finanziare gli istituti scolastici che vogliono installare gli impianti fotovoltaici. I fondi stanziati verranno conteggiati come quote di emissioni da detrarre nel nuovo sistema di trading di biossido di carbonio.
Il governo in questo modo vuole incentivare l’utilizzo di energia pulita nel settore pubblico, ancora arretrato rispetto a quello privato.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: